Cari eletti al Consiglio Comunale di Motta San Giovanni

Cari eletti al Consiglio Comunale di Motta San Giovanni,

mi rendo perfettamente conto di aver approfittato della Vostra disponibilità e dell’ospitalità concessami dagli amici che hanno realizzato questo sito ma, dopo la mia “lettera aperta” era per me doveroso rivolgerVi questo scritto, assicurandoVi ed assicurando anche gli utenti del sito che mi prenderò da oggi, un periodo di “riflessione”.

Nel momento in cui sarà pubblicato questo scritto, le operazioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Motta San Giovanni, si saranno concluse da poco.

Mi rivolgo a tutti Voi che siete stati democraticamente chiamati ad amministrarci, con l’augurio affinché possiate vivere l’impegno politico che oggi assumete, con grande spirito di servizio.

Non basteranno per noi cittadini o per quanto mi riguarda, le sole risposte tecniche ai nostri bisogni ma, dovrete recuperare, a parer mio, i rapporti, i confronti con i Vostri amministrati.

Vi chiedo quindi una testimonianza di alto profilo morale e sociale e che possiate fare del recente monito del Presidente della Repubblica ( Viterbo 25.02.2002), il Vostro modello per amministrarci:

“L’unica giustificazione del potere è, il senso del dovere al servizio del cittadino”