COMUNICATO STAMPA MOVIMENTO “PROGRESSO E TRADIZIONE”

Si è tenuta, presso la sede di Motta, la prima riunione post elettorale del Movimento Progresso e Tradizione, cui hanno partecipato il gruppo consiliare, gli altri candidati della lista, amici e sostenitori. Al termine del dibattito, nel quale sono intervenuti Nino Mallamaci, Denisi, Minniti, Nato Pedà, Ferrara, Verduci, Ambrogio, Checco, Gullì, Maressa, Nino Pedà e Squillaci, è stato approvato all’unanimità il seguente documento.

“I candidati della lista Progresso e Tradizione ringraziano i cittadini di Lazzaro Motta e Valanidi per il sostegno ricevuto. Il Movimento ritiene il consenso uscito delle urne una idonea base di partenza per dare corpo al progetto di rinnovamento politico-amministartivo cui si sta lavorando da qualche mese, che abbia nell’impegno, nella passione, nella costanza e nell’onestà i propri punti di riferimento; ritiene inoltre che è stata premiata la coerenza, come indica lo straordinario risultato conseguito a Nato Pedà. Al gruppo consiliare, guidato da Nino Mallamaci cui viene rinnovata la fiducia si dà mandato di condurre un’azione politica energica e intransigente riguardo al metodo di gestione amministrativa seguito negli ultimi anni; propositiva rispetto al merito delle scelte da effettuare, senza pregiudizi o preconcetti. Per attuare al meglio tali propositi, il Movimento si dà una struttura stabile, con una sede, uno statuto, degli organi eletti dai soci; strumenti che consentiranno di portare avanti iniziative di ogni genere, di mantenere un contatto costante con i cittadini e di costituire un punto di riferimento per coloro che vogliono occuparsi di politica nel territorio mottese. I consiglieri Nino Mallamaci, Pasquale Checco, Nino Verduci, Silvio Borrello e Nato Pedà rappresentano il Movimento nel Consiglio Comunale; accanto e insieme a loro ci sono quei cittadini che non si arrendono e ambiscono costruire a Motta un futuro migliore, consapevoli che gli ostacoli sono fatti per essere superati e che al lavoro e all’impegno seguiranno certamente risultati ottimali”.