Storia religiosa

Per quanto riguarda l’aspetto religioso, Motta San Giovanni apparteneva all’ambito greco-ortodosso, nel 1595 si contavano 19 sacerdoti di cui due di rito latino; una cosa un poco strana è che uno di quest’ultimi era anche Protopapa.

Tra il ‘500 e il ‘600 i Vescovi di Reggio fecero sostituire il rito greco con quello latino.